Le persone che soffrono di problemi legati alla caduta dei capelli tengono subito in considerazione la possibilità di sottoporsi a un trapianto di capelli in Turchia. E non possiamo biasimarli, perché i capelli sono una grazia preziosa con cui tutti noi siamo stati benedetti. Tuttavia, spesso siamo riluttanti prima di compiere un simile passo e sottoporci alla procedura. Ciò è causato da quei trapianti di capelli che sono andati male per aver scelto una clinica poco qualificata.

Ultimamente, con il boom senza precedenti del trapianto di capelli in Turchia, i media e alcuni rivali, nel tentativo di sabotare la nostra reputazione, hanno cercato di mettere in guardia i pazienti internazionali dal recarsi nel nostro paese per fare un trapianto di capelli. Ma si tratta di qualcosa di veramente ingiusto perché, sebbene esistano davvero delle pessime cliniche di trapianti, non possiamo ignorare il fatto che la Turchia è la sede dei migliori chirurghi.

Ora, potresti chiederti come sia possibile distinguere il buono dal cattivo. “Come posso essere sicuro di aver bisogno di un trapianto di capelli, e non di un trattamento alternativo? Avrò buoni risultati?”

Sappi per certo che non sei l’unico ad avere questi dubbi, ed è per questo che ti serve una fonte affidabile che risponda alle tue domande. Quindi, la buona notizia è che oggi siamo qui per fornirti delle importanti linee guida che aiuteranno a ridurre ogni tua preoccupazione. Tieni sempre presente che una ricerca completa e approfondita ti porterà a prendere la decisione giusta al momento di scegliere la migliore clinica di trapianto di capelli in Turchia.

Scegliere il migliore chirurgo per il trapianto dei capelli

Se stai cercando dei risultati ottimali, devi prima scegliere il miglior chirurgo. Si tratta di una semplice equazione, che si applica a qualsiasi intervento medico.

Le competenze senza pari, le qualifiche e l’ampia esperienza del chirurgo devono essere i primi elementi da tenere in considerazione prima di sottoporsi a un trapianto di capelli in Turchia. Questo è uno dei principali fattori che porterà dei risultati positivi.

Abbondanza di capelli nella zona donatrice

Un altro fattore che assicura il successo del trapianto di capelli è l’abbondanza di capelli nella zona donatrice. I risultati differiscono da un paziente all’altro a seconda delle condizioni dei capelli nella propria area donatrice: quelli con capelli abbondanti avranno una densità maggiore rispetto ad altri con una zona donatrice debole.

Pertanto, un’analisi approfondita da parte di un esperto di trapianto di capelli ti aiuterà a determinare il tuo livello di adeguatezza e sviluppare delle aspettative ragionevoli.

Cure post-trapianto

Il trapianto di capelli non termina dopo aver eseguito l’operazione. Il periodo successivo all’operazione è una fase molto importante nel determinarne il successo. I pazienti sono tenuti a seguire tutte le istruzioni post-terapia fornite loro dalla clinica.

Inoltre, la clinica deve restare in contatto con il paziente e seguire i progressi della crescita dei suoi capelli per i primi 8 mesi. Ciò contribuirà a prevenire eventuali complicazioni e permetterà ai nuovi capelli di crescere perfettamente.

Verità e miti da sfatare sul trapianto di capelli

È facile acquisire informazioni fuorvianti riguardanti il trapianto di capelli, soprattutto se queste provengono da fonti false e imprecise. È per questo che i pazienti sono molto cauti e devono pensarci due volte prima di decidere di sottoporsi alla procedura. Ma se si ottengono le informazioni giuste dal posto giusto, il processo diventa molto più semplice.

Ecco alcuni luoghi comuni che circolano tra le persone che stanno prendendo in considerazione la possibilità di sottoporsi a un intervento di trapianto di capelli.

“Le seguenti informazioni sono state raccolte da esperti turchi di trapianto di capelli altamente qualificati con oltre 10 anni di esperienza nel settore”

1° Mito da sfatare: I pazienti più anziani non sono adatti per un trapianto di capelli

La verità è che chiunque abbia più di 20 anni può sottoporsi a un trapianto di capelli in Turchia, dato che soddisfa già ogni requisito. In altre parole, i candidati dovrebbero avere un grado di perdita di capelli stabilizzato, non soffrire di malattie croniche o ematiche.

Con perdita di capelli stabilizzata intendiamo una fase avanzata della calvizie in cui la perdita di capelli non è più attiva. Se un paziente ha ancora molti capelli ma allo stesso tempo soffre di perdita di capelli, in questo caso non è consigliabile eseguire il trapianto di capelli.

C’è un motivo alla base di tutto ciò: quando un paziente decide di farsi trapiantare i capelli quando questi continuano ancora a cadere, non vedrà alcuna differenza; i vecchi capelli continueranno a cadere, lasciando solo quelli trapiantati, e alla fine sembrerà che non avrà fatto alcun trapianto.

2° Mito da sfatare: I risultati dopo un trapianto di capelli sono immediati

Siamo tutti d’accordo sul fatto che i risultati del trapianto di capelli siano magici ma non al punto che tutti i capelli cresceranno all’istante. I pazienti a volte hanno delle aspettative non realistiche. Credono che i capelli trapiantati cresceranno e diventeranno folti nel giro di qualche mese. Di solito, chi la pensa in questo modo vive uno shock al rendersi conto che sarà invece necessario attendere almeno 6-8 mesi prima di ottenere dei risultati effettivi. In alcuni casi, tale periodo potrebbe anche estendersi a 12 o 18 mesi perché i capelli crescano più lunghi e folti.

Non dimenticare che le cose migliori arrivano sempre per coloro che aspettano.

3° Mito da sfatare: I capelli trapiantati cadranno nuovamente

Quale sarebbe lo scopo di un trapianto di capelli se i capelli cadono di nuovo?! Non è logico sottoporsi a una procedura chirurgica e pagare molti soldi per qualcosa che è soltanto temporaneo. In tal caso, le persone ricorrerebbero facilmente a farmaci e trattamenti topici.

Ma ciò che distingue il trapianto di capelli da altri tipi di trattamenti sono i risultati perpetui. I capelli trapiantati vengono prelevati da una zona della testa che è capace di resistere alla caduta dei capelli. Tale zona non è influenzata dall’ormone DHT, che colpisce i follicoli piliferi facendoli morire e quindi cadere.

4° Mito da sfatare: Il trapianto di capelli ne previene la perdita

La perdita dei capelli è causata da molti fattori come squilibri ormonali ed ereditari, stress, problemi medici, uso di alcuni farmaci, chemioterapia ecc. Ad esempio, se una persona è psicologicamente stressata (e ciò potrebbe causare la caduta dei capelli), un trapianto impedirà la caduta dei capelli esistenti? La risposta è NO.

Il trapianto di capelli è una procedura di ripristino che aiuta a recuperare i capelli perduti in precedenza trasferendo i follicoli piliferi da un’area all’altra. Essa funziona meglio per le persone che soffrono di calvizie parziale e totale per coprire le aree vuote sulla testa.

Pertanto, se si decide di sottoporsi a un trapianto di capelli, non ci si deve aspettare che i capelli esistenti smettano di cadere. Dopotutto, sarà il chirurgo per i trapianti di capelli ad eseguire un’analisi completa, per decidere chi è o no idoneo all’operazione.

5° Mito da sfatare: Le donne non sono adatte per un trapianto di capelli

Il trapianto di capelli è adatto per entrambi i sessi, ma solo a determinate condizioni. Dato che il modello di perdita di capelli delle donne è diffuso e non localizzato in una determinata area, ciò potrebbe limitare la loro idoneità per la procedura.

Al contrario, le donne che presentano un modello di perdita di capelli localizzato o vogliono abbassare la propria attaccatura della fronte, sono considerate un soggetto ideale per il trapianto di capelli.

Cosa fare quando un trapianto di capelli va male?

Dato che esistono molte cliniche non professionali, la possibilità di ottenere un pessimo risultato da un trapianto di capelli è inevitabile. Purtroppo, alcuni pazienti che vengono ingannati da prezzi molto bassi e cadono nella trappola di alcune cliniche commerciali finiscono per rimpiangerlo in seguito.

Disclaimer 

Ciò non significa che le cliniche che offrono dei prezzi convenienti siano pessime, anche perchè di solito il costo complessivo del trapianto di capelli in Turchia è più basso rispetto ad altri paesi.

Ma grazie agli sviluppi nel settore del trapianto di capelli in Turchia, i chirurghi offrono nuovi metodi per trovare rimedio a un trapianto di capelli andato male e a un’attaccatura dall’aspetto non naturale. Ci riescono utilizzando tecniche come il camouflage, l’hair plug e lo scar concealing.

FAQ

Quali sono le migliore cliniche in Turchia per un trapianto di capelli?

Le seguenti cliniche sono state inserite nella classifica delle 10 migliori cliniche di trapianto di capelli in Turchia:

  1. Expert Hair Transplant Clinic
  2. Avrupa Sac Ekimi Clinic
  3. Koray Erdogan.

È davvero la Turchia una delle migliori destinazioni per il trapianto di capelli?

Senza ombra di dubbio! La Turchia è conosciuta a livello globale come leader nel settore del trapianto di capelli, e ciò è dovuto all’alto tasso di successo e ai risultati unici.

Qual è il costo medio di un trapianto di capelli effettuato in Turchia?

Il costo medio del trapianto di capelli in Turchia va dai 1850 ai 3000 o 3500 USD. I prezzi differiscono a seconda della tecnica utilizzata e dei servizi inclusi nel pacchetto.

È sicuro fare un trapianto di capelli in Turchia?

Il trapianto di capelli in Turchia è un’operazione molto sicura, a patto che tu scelga la clinica giusta con molta attenzione.

Quanti giorni dovrò rimanere in Turchia per sottopormi a un trapianto di capelli?

3-4 giorni saranno sufficienti per un trapianto di capelli in Turchia. Al termine di questi, potrai tranquillamente ritornare nel tuo paese.